lunedì 16 aprile 2012

Come riparare le ammaccature dell'auto


Riparare le ammaccature della carrozzeria dell'auto è possibile anche con il fai da te, per ripristinare la forma di un particolare in lamiera stampata di un auto occorre non più di un ora; tutto dipende dal tipo di ammaccatura e dalle dimensioni.

Le parti metalliche della carrozzeria auto sono in acciaio, lo spessore ed il rivestimento protettivo dipende dal costruttore, parafanghi, paraurti e tettuccio sono realizzati con questo materiale che serve per proteggere il conducente da eventuali urti; durante un tamponamento le parti metalliche si deformano ma non tutte ritornano nelle condizioni originali quando vengono raddrizzate, vediamo perché.

L'acciaio quando viene deformato torna nelle condizioni originali solo se la forza applicata rimane in un grafico sfrozo/deformazione in campo elastico, quando la forza applicata viene rimossa anche le dimensioni possono essere ripristinate.

Capita spesso sentire dire da un carrozziere che la portiera dell'auto non può essere raddrizzata e deve essere cambiata, purtroppo anche se il carrozziere non ha nozioni di metallurgia o scienze dei materiali la sua diagnosi non si discosta dalla realtà.


Quando un materiale come l'acciaio subisce una deformazione detta “plastica” a causa del movimento delle dislocazioni a livello microscopico si realizzano due cose sgradevoli per il possessore della portiera, l'acciaio deformandosi plasticamente non acquisisce più le sue forme originali ed indurisce.

Potrebbe succedere che raddrizzando la portiera le lunghezze non siano più quelle originali e si ottiene cosi un pezzo non più idoneo ad essere montato, la seconda cosa sgradevole è che il pezzo metallico si deformerà alla prossima collisione in maniera differente.

L'acciaio deformandosi plasticamente avrà aumentato la sua durezza e si troveranno nella portiera zone a deformazione differenziata causando spiacevoli incedenti in caso di urto.

Un caso molto frequente e spiacevole di danno all'autovettura sono le ammaccature causate da violente grandinate, dimensioni e velocità di un corpo duro come il ghiaccio possono causare un danno permanente sulle superfici metalliche dell'auto esposte all'urto

Un kit riparazione ammaccature è proposto dalla Rhutten, con pochi e semplici strumenti è possibile riparare la propria autovettura.

Il kit si compone di un agente scollante, una pistola con colla a caldo ed un attrezzo che funge da leva; prima di tutto l'ammaccatura deve essere non più grande di 8/9 cm, l'auto deve essere accuratamente lavata prima di operare sull'ammaccatura.

Spruzzare qualche goccia di agente scollante sulla superficie da riparare servirà a far aderire meglio la colla, la colla a caldo servirà per far presa allo strumento che non farà altro che tirare la parte danneggiata.

Prima che la colla si sia indurita si dovrà far aderire la ventosa in dotazione assieme al tira ammaccature presente nel kit, quando il tutto sarà ben saldo basterà procedere a stringere le viti laterali in modo da far uscire la parte rientrata.

Quando la parte in questione della carrozzeria è venuta fuori basterà svitare lo strumento ed eliminare la colla a caldo rimasta, per far ciò occorre molta cautela servirsi dell'agente scollante e di una spatola presente nel kit; l'agente scollante servirà anche a rimuovere tutti i residui di colla rimasti.

Il prezzo del kit ripara ammaccature per auto costa una decina di euro.

2 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. Si fa prima a riparare l'ammaccatura con un rutten.

    RispondiElimina