domenica 24 marzo 2013

Defangatore magnetico per impianti di riscaldamento

I comuni impianti di riscaldamento a caldaia sfruttano la combustione del gas per riscaldare un fluido termovettore, questo liquido viene inviato ai termosifoni, nel tempo il rendimento di un impianto di riscaldamento viene meno a causa della presenza di sabbia ed impurità, per evitare ciò è necessario installare un defangatore magnetico.
Defangatore magnetico Caleffi per impianti di riscaldamento

Gli impianti di riscaldamento perdono efficienza a causa dei depositi di impurità nelle tubazioni, lo strato che si crea impedisce al calore di essere trasmesso dai gruppi radianti e ciò causa un consumo eccessivo di gas necessario per compensare la perdita termica, la soluzione consiste nel pulire periodicamente l'impianto con appositi prodotti.

Il trattamento di lavaggio dell'impianto di riscaldamento viene effettuato miscelando all'acqua all'interno delle tubature un liquido aggressivo che rimuove le incrostazioni e le alghe eventualmente createsi, tramite una pompa esterna ed in circuito chiuso si esegue una pulizia approfondita che dura qualche ora.

Per evitare che l'impianto di riscaldamento venga ripulito con periodicità è bene installare un defangatore magnetico, questo filtro facilita la manutenzione ordinaria, aumenta la vita della caldaia, agevola la rimozione di impurità e aumenta l'efficienza globale dell'impianto.

Il defangatore magnetico svolge l'azione di filtro dell'impianto di riscaldamento eliminando fanghi, residui ferrosi o sabbiosi che circolano nelle tubature, se non rimossi creano delle superfici che non permettono la trasmissione del calore, il conseguente consumo di gas ed il possibile malfunzionamento della caldaia.

L'installazione del filtro defangatore può avvenire sia su tubazioni orizzontali che verticali grazie all'attacco orientabile, una volta inserito nell'impianto di riscaldamento è necessaria una manutenzione minima e facilitata dall'azione autopulente del filtro.

Il fluido termovettore entrando nel defangatore attraversa una cartuccia filtrante fissata in un ampio spazio maggiore della dimensione delle tubazioni, l'aumento del volume evita le perdite di carico, la camera di filtrazione ha maglie via via decrescenti in modo da rallentare il meno possibile la velocità del fluido.

La cartuccia filtrante del defangatore è in acciaio inox ed è progettata in modo da far precipitare verso il fondo del filtro le particelle, ciò che è ferroso viene trattenuto da una parte magnetica, per eliminare le impurità dall'impianto di riscaldamento basta aprire la valvola di scarico del defangatore.

Il prezzo di un defangatore magnetico parte da circa 90 euro e può arrivare a 120 euro circa, da sommare la mano d'opera per l'installazione.

2 commenti:

  1. Ma va installato sul condotto di acqua calda o fredda grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il posto migliore dove installarlo è sul circuito di ritorno prima dell'ingresso in caldaia, è cosnigliabile installare anche valvole di intercettazione per facilitare la manutenzione.

      Elimina