venerdì 5 aprile 2013

Trattamento ceramico al motore, a cosa serve

Il trattamento ceramico per i motori a combustione interna è una manutenzione non ordinaria, e a dire il vero potrebbe non essere neanche straordinaria, tale additivazione all'olio motore non è necessaria ma eseguirla almeno una volta porta notevoli vantaggi alla vita del motore stesso.


Quando si parla di trattare un motore con un olio ceramico si intende un intervento sulle camicie dei cilindri, quindi è un trattamento interno, e lo si esegue aggiungendo un additivo all'olio del motore.

Il quantitativo dell'olio ceramico da aggiungere è proporzionale alla cilindrata, più si sale con il volume più se ne deve aggiungere, quando si parla di motore a combustione interna ci si riferisce ai motori a quattro tempi; per i due tempi l'olio andrebbe aggiunto alla miscela ma esula da tale trattazione.

Molti automobilisti vengono incentivati da trattare il motore con questo tipo di additivo, il problema è sapere quando è meglio effettuarlo. In realtà non c'è un chilometraggio idoneo ad eseguirlo, se il veicolo è nuovo gli attriti interni saranno ancora pochi e di modesta entità, quindi aggiungere tale additivo vuol dire proteggere il motore in modo da allungarne la vita ma le prestazioni saranno pressoché uguali.

I motori con alle spalle molti chilometri l'effetto migliorativo è più evidente, per aumentarne l'efficacia è consigliabile aggiungere l'olio ceramico nelle giuste proporzioni al cambio olio e sostituire anche il filtro. Se il motore ha molti chilometri sarebbe opportuno eliminare dai condotti in cui circola e risiede l'olio le morchie ed i depositi in modo da ottimizzare l'efficacia del prodotto.

In realtà l'additivo può essere aggiunto (sempre in proporzione e rispettando il livello massimo dell'olio motore) anche dopo aver effettuato il cambio olio come rabbocco ma è una azione non consigliata, gli effetti potrebbero non essere quelli sperati.

Una volta aggiunto l'additivo ceramico all'olio motore si deve attendere per notare miglioramenti, in media si attende meno di 1,000 Km ma i risultati non sono da ricercarsi in un esasperato aumento di cavalli quanto in un minor attrito dei pistoni ed una maggiore dispersione del calore.

Una volta che l'additivo ha fatto il suo effetto si nota immediatamente un minor freno motore ed un minor consumo di combustibile, chi si attende prestazioni da formula 1 è meglio che desista dall'acquistare questo additivo.

Il trattamento ceramico va effettuato una o due volte al massimo nella vita di un motore, chi cammina sempre ad alti regimi dovrà effettuare il trattamento più volte rispetto ad uno che cammina piano, un ciclo di vita di questo additivo ceramico dura da 50,000 a 100,000 chilometri e la differenza è proprio da ciò che si è detto prima.

In commercio esistono anche prodotti per il trattamento del motore al Teflon o anche detti a base di P.T.F.E., la miscela di prodotti petroliferi distillati e PTFE può essere impiegata su qualsiasi tipo di motore, le pareti di cilindri e pistoni vengono protette con un film di fluoropolimeri.

Anche nel caso del trattamento a base di Teflon il motore ne risente positivamente e le prestazioni migliorano globalmente, la compressione aumenta cosi come la coppia e la potenza mentre la rumorosità diminuisce ed il motore vive più a lungo.

Se entrambi i trattamenti producono migliorie a livello prestazionale e di rendimento non vuol dire che siano uguali, i prodotti a base di PTFE hanno resistenza alla temperatura che non arriva ai 300°C mentre i ceramici arrivano anche a 1000°. Ciò significa che date le temperature presenti all'interno dei cilindri durante la combustione i PTFE lasciano in atmosfera CFC e diossina mentre i ceramici no.

31 commenti:

  1. Per gentilezza mi potete dire se il trattamento comporta problemi su BMW turbi diesel anno 2006? ho avuto pareri contrastanti.
    Grazie Aureliano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aureliano se potesse spiegare che problemi ha avuto qualcuno potrebbe risponderle, personalmente non posso aiutarla perché non sono a conoscenza di problemi con quel tipo di motorizzazione.

      Elimina
  2. Il mio problema invece e che la mia auto consuma molto olio sicuramente problema di fasce elastiche perche il livello liquido di raffreddamento è sempre al max.(domanda) rimboccando con olio ceramico avrò una diminuzione consumo olio della mia auto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo proprio che l'olio ceramico sia inutile in questo caso.

      Elimina
  3. La mia vw sharan 1,9 TDI ha raggiunto 318.000 km. E da un po di tempo il motore rumoreggia parecchio , sarà utile usare tale additivo ? Grazie Alessandro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il motore ha percorso parecchi chilometri e l'usura di pistoni, cilindri e fasce rende inutile il trattamento.

      Elimina
    2. Veramente propio in tal caso un prodotto ceramico ne gioverebbe visto che dagli studi si evince un aumento di compressione anche del 130% in base all'usura della canna del motore..io proverei. Saluti ;)

      Elimina
  4. salve focus 1.8 prima serie 168000 km
    perde qualche goccia da ferma,
    pensa sia utile il trattamento?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La perdita d'olio deve essere individuata ed eliminata, la sicurezza prima di ogni cosa. I chilometri percorsi con la sua auto non precludono il trattamento ma sarebbe opportuna un'anamnesi della vita dell'auto. Un motore con cilindri rigati o con decompressione non sfrutterebbe le potenzialità del trattamento ceramico. Meglio consultare un officina specializzata, come la Ford appunto.

      Elimina
  5. Ho una Fiat croma appena acquistata usata con 250000 km; funziona molto bene ma ritengo che un trattamento ceramico potrebbe allungare la vita del motore. Oppure è meglio un trattamento alle nanotecnologie? Grazie.

    RispondiElimina
  6. salve ma di recente ho letto sempre su internet che adittivi che alla base contengono ceramica o teflon sono controindicati mi puo dare un consiglio piu preciso la ringrazio

    RispondiElimina
  7. salve ma di recente ho letto sempre su internet che adittivi che alla base contengono ceramica o teflon sono controindicati mi puo dare un consiglio piu preciso la ringrazio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su internet giro un sacco di sciocchezze, meglio affidarsi sempre a fonti ufficiali.

      Elimina
  8. Salve... Il trattamento può creare problemi all'interno dei condotti del turbo?
    Grazie mille.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il turbo incrementa la potenza del motore aspirando più rapidamente i gas di scarico, non vedo un nesso con il trattamento ceramico.

      Elimina
    2. Mi riferivo ai condotti che portano olio alla turbina.
      E di conseguenza che effetto ha il trattamento se lo stelo della girante ruota su cuscinetti o bronzine.
      Più precisamente su modelli di turbina tipo K27/6 -/8.
      Mi scuso se non sono stato più preciso in precedenza.
      Grazie ancora!

      Elimina
    3. I trattamenti specifici sarebbero indicati sulle confezioni. In realtà c'è chi loda l'uno e chi loda l'altro prodotto, tutto è soggettivo. Sarebbe difficile dire di usare un trattamento a discapito dell'altro solo perché qualcuno ha avuto danni dopo avere effettuto il trattamento. Il motore, e la turbina, sono organi soggetti ad usura ma l'usura è soggettiva dal tipo di sforzo a cui vengono sottoposte. Un consiglio che posso dare è di affidarsi ad uno specialista e di usare solo i prodotti migliori, sugli scaffali esistono prodotti economici che non incidono minimamente, anzi, sulle prestazioni o la durata. Ricordati che molto dipende da come si aggiunge l'olio specifico nel motore, molti sbagliano e non ottengono i risultati ottenuti. Difficile un'esamina più approfondità.

      Elimina
  9. Salve ho un suzuki gran vitara con 270000 km. Consuma olio. Sarà il caso di fare il trattamento?

    RispondiElimina
  10. ..ho sempre usato il teflon (ptfe)ad ogni cambio d'olio (5000 km) sulla mia utilitaria del 1981, abbinato a benzina 98-100 ottani,attualmente segna 341 mila circa km ed il motore e' una meraviglia,perfetto,silenzioso, mai visto un meccanico addirittura non regolo le valvole da anni.....

    RispondiElimina
  11. buongiorno ho una golf IV 1400cc che consuma tanto olio,fuma molto quando vado in discesa .
    potrebbe essere valido un trattamento ceramico?
    grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benzina presumo. Fumo bianco? A freddo o a caldo? Km dell'automobile?

      Elimina
  12. BMW 120I BENZINA KM 250.000 CAMBIATO CATENA DISTRIBUZIONE.
    CONSUMI OLIO PRECEDENTI CAMBIO CATENA CIRCA 1 KG OGNI 8.000 KM OGGI, 1 KG OGNI 500 KM ?? NON CAPISCO.
    L'OLIO CARBOC. PUO SOPPERIRE IN QUALCHE FORMA AL CONSUMO OLIO ANOMALO. FUMO POSTERIORE IN RILASCIO E DA FERMO IN RIPRESA DI COLORE AZZURRINO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il consumo d'olio è spropositato ma il cambio della catena non credo abbia una connessione. Il problema sembra il cedimento di una fascia elastica. Consiglio un controllo compressione cilindri.

      Elimina
  13. Salve,ho una Jeep td con motore VM da 3100 cc che dopo 60000 km da aver rifatto il motore si e'incrinata una testata (ne ha una per ogni cilindro)e mi butta un po'd'olio nell'acqua e quando fa molto caldo tende a bollire.
    Mettere un additivo ceramico puo'essere utile?
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve
      cosa potrei fare senza dover cambiare la testata?
      Grazie

      Elimina
  14. Salve ho una BMW 120i E87 del 2005 con 257.000 km.
    Fuma olio azzurro in rilascio e da fermo dopo sosta.
    Se usasi un additivo olio P.T.F.E. potrei ridurre il fumo azzurrino ?
    Grazie

    RispondiElimina
  15. Per il fumo azzurrino che esce dallo scarico,sarebbe necessario cambiare il filtro decantatore, con relativa pulitura del collettore e manicotti aria e intercooler.

    RispondiElimina
  16. buon giorno, ho un iveco daily 35c13 del 2004 con 820000km (si avete letto bene) sono state cambiate le fasce a 300000km per sostituzione bronzine. volevo sapere se incide o meno il trattamento in questo caso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo proprio che non influisca, questi trattamenti devono essere effettuati quando il motore è ancora con pochi chilometri.

      Elimina